VALLE DELL’IRNO – IL CULTO DI SAN SEBASTIANO VIVRÀ ALTRE DUE TAPPE

L’Associazione San Sebastiano nell’ambito del gemellaggio sul territorio della Valle dell’Irno impegnata nella divulgazione della devozione e della storia del Patrono della Polizia Municipale dal culto antico (III sec. d. c.) già invocato nel Medio Evo contro la peste nera ed epidemie nel mondo, si è attivata, di concerto con le associazioni territoriali, confraternite ed enti parrocchiali per registrare antichi canti e melodie popolari. Presso la Chiesa di San Rocco di Banzano a conclusione della novena dedicata al pellegrino di Montpellier sabato 14 Agosto è stata registrata dagli studi di Telespazio1 l’antico canto liturgico Banzanese accompagnato dal coro parrocchiale sotto la direzione dell’organista Carmine Cirino. L’iniziativa ha trovato consenso tra devoti e sostenitori di Banzano di Montoro dove esiste l’antico culto dei Santi Rocco e Sebastiano risalente al 1529. Per non cancellare la memoria di una confraternita dedicata in passato a S Rocco e San Sebastiano, dal 24 Luglio 2021 nel tempio del XV sec di Banzano è stata installata l’immagine del Santo del doppio martirio. La tradizionale novena di S. Rocco rappresenta la centralità della spiritualità di una comunità ecco perché si è resa indispensabile una registrazione per tramandare alle giovani e future generazioni il messaggio di alto valore religioso e popolare. Il Sac Don Adriano, non ha esitato ad accogliere la richiesta autorizzandone la diffusione e divulgazione. Il Prof Pompeo Perretta annuncia la prossima ripresa dei canti e novena presso la Chiesa di S. Nicola Tolentino di Piano di Montoro ed altre parrocchie della Valle dell’Irno che precedono la fase conclusiva della Tappa del Gemellaggio San Sebastiano Valle dell’Irno di Settembre 2021 con l’iniziativa in programma a Solofra presso la Chiesa di Sant’Andrea dove troviamo l’antica PALA di San Sebastiano del XVI sec. custodita dal Parroco Montorese Don Virgilio. Di tale attività – spiega Pompeo Perretta- viene puntualmente sottoposta approvazione al nostro Arcivescovo Metropolita Salerno, Campagna ed Acerno Mons Andrea Bellandi e al Presidente Onorario dell’Associazione Mons Angelo Spinillo Presidente Commissione per il Laicato Vescovo di Aversa.