SANT’ANGELO ALL’ESCA – TORNA “ESCAJAZZ”: IX EDIZIONE

Laboratori del Gusto, Sun Jazz Set con apertivi in ambiente Chill e Jazz Club, Concerti on stage e Jam Session Live. Per la nona edizione, “Escajazz” torna nella sua location “naturale”: la terrazza sul belvedere di Piazza Fante d’Italia di S. Angelo all’Esca. Sul palco panoramico più famoso d’Irpinia, ritornano i grandi artisti nazionali ed internazionali che hanno reso famosa la rassegna ben oltre i confini regionali.

Si parte alle 10.30 di domenica 7 agosto, con i Laboratori del Gusto curati da Slow food Condotta Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi. Il primo, quello del 7, è lo Slow food lab – Incontri DiVini alla scoperta del vitigno minore Roviello Bianco – detto Grecomusc’ – in abbinamento ai presìdi Slow Food del territorio irpino; alle 19 apriranno gli stand enogastronomici con gli aperitivi del SunJazzSet. A Sant’Angelo All’Esca, domenica sera una delle voci soul più apprezzate d’America, la cantante e cantautrice americana del North Carolina Noreda Graves. Voce soprano solista dell’Harlem Gospel Choir e del coro del Anthony Morgan Inspirational Choir of Harlem, Noreda Graves è fortemente influenzata da James Brown, Aretha Franklin e le Clark Sister.

Dal 7 al 9 agosto, prevista dalle 24 le JamSession Live sul palco dell’Area food & drinks a cura dei maestri del Cfm Sonoria.

Lunedì 8 agosto si riparte sempre alle 10.30 con lo Slow Food Lab – BeerdLand. In vetrina ci saranno le birre Made in Irpinia del Birrificio Ventitrè di Grottaminarda. Dopo il Sun Jazz Set delle 19, il concerto OnStage di Daniele Sepe 4et (Sepè Le Mokò – Le musiche dei film di Totò). Il sassofonista e compositore napoletano è da oltre due decenni uno dei massimi esponenti dell’incontro tra musica d’autore ed impegno sociale.

Per la terza ed ultima giornata di martedì 9 agosto si svolgerà lo Slow Food Lab – Olio in RiliEVO con protagonista la biodiversità olivicola irpina. Dopo il consueto Sun Jazz Set delle 19:00 chiuderà la nona edizione di Escajazz Gianluca Guidi 4et: Tributo a Frank Sinatra. Gianluca Guidi è sicuramente uno degli artista più poliedrici e versatili del panorama artistico italiano. Cantante, attore e registra teatrale – nonché figlio d’arte di Lauretta Masiero e Johnny Dorelli – si autodefinisce “fantasista milanese di romana adozione e di borbonica indole”.

Come da tradizione tutti i concerti di EscaJazz sono gratuiti. Gli eventi Slow Food possono essere prenotati contattando i canali social dell’Associazione.