LACEDONIA – RAPINA IMPROPRIA: FOGGIANO FINISCE DIETRO LE SBARRE

Durante la mattinata odierna, in Lacedonia, i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato, di un 39enne originario di Foggia, con precedenti specifici, resosi responsabile di rapina impropria ai danni di una casalinga 55enne del luogo. La donna, uscita per alcune commissioni, nel rientrare notava un’autovettura parcheggiata presso la propria abitazione e, contestualmente, udiva forti rumori provenienti dal primo piano, per cui avvisava il “112”. Immediato l’intervento da parte dei Carabinieri della locale Stazione, che bloccavano il malfattore mentre usciva dall’abitazione. L’uomo, alla vista della denunciante, la minacciava di ritorsioni, per cui la donna accusava un malore che la costringeva a ricorrere alle cure dei sanitari della locale Guardia Medica. La refurtiva, costituita da orologi e monili in oro del valore complessivo di € 7000,00 circa, restituita alla legittima proprietaria. L’autovettura, utilizzata dal malfattore per raggiungere il piccolo centro irpino, è stata sottoposta a sequestro. L’arrestato, su disposizioni dell’Autorità Giudiziaria è stato tradotto presso la Casa di Reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi.