IRPINIA – PALAZZO CARACCIOLO: IL SEGRETARIO E DIRETTORE GENERALE MONICA CINQUE LASCIA

IRPINIA – PALAZZO CARACCIOLO: IL SEGRETARIO E DIRETTORE GENERALE MONICA CINQUE LASCIA

18 Giugno 2021 Off Di Mimmo Ascolese

Dopo quasi tre anni nel ruolo di segretario e direttore generale della Provincia di Avellino, la dottoressa Monica Cinque, da lunedì prossimo – 21 giugno – assumerà il nuovo e prestigioso incarico di segretario generale del Comune di Napoli. Da parte del presidente Domenico Biancardi, dei consiglieri provinciali e dei dipendenti della Provincia l’augurio di buon lavoro e i ringraziamenti per l’impegno profuso. “E’ difficile pensare di non condividere l’ultimo tratto di un percorso che ho iniziato insieme alla dottoressa Cinque nel prestigioso Palazzo Caracciolo. Era al mio fianco quando, commosso ed emozionato, ho indossato per la prima volta la fascia blu – dichiara il presidente Biancardi – Da quel momento è partito un viaggio straordinario che mi ha portato e mi sta portando a vivere una delle esperienze per me più entusiasmanti. Abbiamo raggiunto con la dottoressa Cinque, con i consiglieri provinciali tutti, i dipendenti e i collaboratori diverse e importanti tappe. Non immaginavo di non tagliare il traguardo della fine del mandato senza il supporto della dottoressa Cinque. Un supporto che è stato prezioso, fondamentale. Professionalità, dedizione, sacrificio, capacità di interpretare le volontà politiche e di tradurle in atti amministrativi sempre perfetti mi hanno colpito sin dai primi giorni di lavoro. Non sono mancate le difficoltà, i confronti vivaci, ma ne siamo usciti ogni volta con la condivisione. Sono convinto, invece, che quando sincerità, correttezza e stima guidano i processi tutto viene meglio. Sette giorni su sette e a qualsiasi ora ho chiesto e ottenuto la sua assistenza, ricevendo sempre risposte precise e soprattutto con il sorriso. Mi mancherà tutto questo. E sono certo di interpretare un sentimento comune tra gli amici consiglieri provinciali”. “Forza dottoressa Cinque, sempre più su – conclude il presidente Biancardi – Merita questo e altri successi, che sono sicuro arriveranno ancora. Io sarò lì a tifare per lei”.