CALCIO – SALERNITANA, PARI D’AUTORITÀ

CALCIO – SALERNITANA, PARI D’AUTORITÀ

27 Febbraio 2021 Off Di Mimmo Ascolese

REGGIANA 0

SALERNITANA 0

REGGIANA: Venturi, Martinelli (30’ pt Gyamfi), Varone, Mazzocchi, Libutti, Del Pinto, Radrezza (37’ st Espeche), Laribi (37’ st Pezzella), Siligardi (24’ st Lunetta), Kirwan (24’ st Costa), Ajeti. A disp.: Voltolini, Rozzio, Zamparo, Cambiaghi, Muratore. All. Alvini

SALERNITANA: Adamonis, Coulibaly (39’ st Kupisz), Jaroszynski (39’ st Cicerelli), Gondo (22’ st Djuric), Tutino, Aya, Di Tacchio (1’ st Schiavone), Casasola, Gyomber, Capezzi (22′ st Kiyine), Veseli. A disp.: Guerrieri, Sy, Boultam, Kristoffersen, Durmisi, Bogdan. All. Castori

Arb.: Serra di Torino.

Ass.: Bottegoni di Terni – Marchi di Bologna

IV Uomo: Illuzzi di Molfetta

Amm.: Del Pinto (R), Di Tacchio (S)

Ang.: 4-4

Rec. 4’ st.

Al “Mapei Stadium” la Salernitana impatta contro la Reggiana. Al 4’ ci provano i granata con una conclusione di Tutino che non impensierisce Venturi. Al 28’ padroni di casa pericolosi con una conclusione di Mazzocchi, bravo Adamonis a respingere in angolo. Il primo tempo si chiude senza reti. Al 4’ della ripresa ospiti pericolosi ancora con Tutino che termina di poco a lato. Al 23’ occasione per la Salernitana: colpo di testa di Djuric, salva sulla linea di porta Mazzocchi. Al 33’ botta dalla distanza di Kiyine respinta in angolo da Venturi. Finisce 0-0 e i granata conquistano il settimo risultato utile consecutivo.

“È stata una partita di spessore. Nel primo tempo siamo riusciti a contenere la Reggiana, che veniva da un periodo molto positivo. Nella ripresa abbiamo fatto noi la partita, venendo fuori alla distanza e confermando i progressi già visti ad Ascoli. Abbiamo creato qualche opportunità che non siamo riusciti a concretizzare. I ragazzi hanno dimostrato anche oggi un’ottima condizione atletica e questo lascia ben sperare per il futuro”. Così il tecnico Fabrizio Castori è intervenuto nel post-partita di Reggiana-Salernitana. Il mister ha quindi concluso: “La squadra ha ritrovato una certa solidità tattica, ed è un aspetto fondamentale anche dal punto di vista mentale. Il nostro obiettivo è rimanere nella parte alta della classifica fino alla fine. Come sempre detto, però, questo è un campionato molto equilibrato e difficile e sarà importante tenere una certa continuità di risultati e di rendimento”.