CALCIO – SALERNITANA, CHE RABBIA!

SALERNITANA 1
CAGLIARI 1
SALERNITANA: Sepe, Ruggeri (35’ st Zortea), Verdi (39’ st Perotti), Djuric (35’ st Bonazzoli), Ederson, Bohinen (15’ st Kastanos), Radovanovic, Fazio, Coulibaly L., Gyomber, Mazzocchi. A disp. Belec, Russo, Ribery, Di Tacchio, Obi, Dragusin, Gagliolo, Mikael. All. Nicola
CAGLIARI: Cragno, Rog (14’ st Marin), Pedro, Bellanova, Deiola (26’ st Pereiro), Altare, Lykogiannis, Ceppitelli (34’ st Baselli), Grassi, Pavoletti (26’ st Baldè), Lovato. A disp.: Aresti, Radunovic, Goldaniga, Strootman, Zappa, Dalbert, Walukiewicz, Carboni. All. Agostini
Arb.: Di Bello di Brindisi
Ass.: Bindoni di Venezia – Baccini di Conegliano
IV Uomo: Pezzuto di Lecce
Var: Mazzoleni di Bergamo
Ass.. Var: Meli di Parma
Reti: 23’ st rig. Verdi (S), 54’ st Altare (C)
Amm.: Bohinen (S), Zortea (S), Radovanovic (S), Perotti (S), Gyomber,(S), Pavoletti (C), Cragno (C)
Esp.: Ribery (S), Radunovic (C)
Ang.: 7-6
Rec.: 1’ pt, 6’ st.
All’“Arechi” la Salernitana viene raggiunta nel finale dal Cagliari. Al 14’ ospiti pericolosi: angolo di Lykogiannis e colpo di testa di Ceppitelli che sfiora il palo. Al 23’ ci provano i granata con una conclusione di Verdi dal limite che termina a lato. Il primo tempo si chiude senza reti. Al 23’ della ripresa calcio di rigore per la Salernitana per fallo ai danni di Kastanos: dal dischetto va Verdi che realizza il gol del vantaggio. Al 31’ ospiti pericolosi con una gran conclusione dalla distanza di Grassi che sbatte sul palo esterno. Al 36’ grande occasione per la Salernitana: angolo di Verdi, sponda aerea di Gyomber e colpo di testa di Ederson che sfiora il palo. Al 54’ arriva il pareggio del Cagliari: angolo di Baselli e colpo di testa vincente di Altare. Finisce 1-1 e i granata conquistano il sesto risultato utile consecutivo.
“È stata una partita davvero tosta, combattuta sotto tutti i punti di vista come era giusto che fosse. La squadra ha fatto molto bene soprattutto nella ripresa e sappiamo di dovercela giocare fino alla fine. Negli ultimi 18 giorni questi ragazzi hanno fatto qualcosa di straordinario e hanno altre due partite per provare a raggiungere un sogno. Dobbiamo concentrarci su questi ultimi due impegni, provando a raccogliere il massimo: se malauguratamente non ci riusciremo vedremo cosa avranno fatto anche le nostre dirette concorrenti”. Queste le parole del tecnico Davide Nicola nel post-partita di Salernitana-Cagliari. Il mister ha quindi concluso: “In questo momento sto contando su 16-18 giocatori, ma non è detto che anche chi finora ha trovato meno spazio non possa rivelarsi determinante in queste ultime due partite. Il segreto è credere in quello che stiamo facendo e sarà importante continuare a farlo con la stessa leggerezza e con la stessa gioia con cui i ragazzi hanno fatto fino a questo momento”.