CALCIO – SALERNITANA AL CARDIOPALMA

EMPOLI 1

SALERNITANA 1

EMPOLI: Vicario, Romagnoli, Verre (32’ st La Mantia), Cutrone (12’ st Bajrami), Asllani, Bandinelli (28’ st Henderson), Zurkowski (28’ st Benassi), Stojanovic, Luperto, Parisi (32’ st Cacace), Pinamonti. A disp.: Ujkani, Furlan, Stulac, Fiamozzi, Ismajili, Baldanzi, Viti. All. Andreazzoli

SALERNITANA: Sepe, Verdi (34’ st Perotti), Djuric, Ederson, Radovanovic, Fazio, Coulibaly L. (1’ st Ruggeri), Kastanos (8’ st Bonazzoli), Obi (17’ st Zortea), Gyomber, Mazzocchi (34’ st Coulibaly M.). A disp.: Russo, Belec, Di Tacchio, Dragusin, Capezzi, Gagliolo, Mikael. All. Nicola

Arb.: Massa di Imperia

Ass.: Peretti di Verona – Alassio di Imperia

IV Uomo: Marcenaro di Genova

Var: Di Bello di Brindisi

Ass.: Var: Abbattista di Molfetta

Amm.: Henderson (E), La Mantia (E), Radovanovic (S), Ederson (S)

Ang.: 3-10

Rec.: 5’ st.

Al “Castellani” la Salernitana impatta contro l’Empoli. Al 2’ padroni di casa subito pericolosi con una conclusione di Cutrone da buona posizione bloccata da Sepe. Al 7’ occasione granata: colpo di testa di Djuric e salvataggio sulla linea di Parisi. All’8’ ancora Salernitana: punizione di Verdi e colpo di testa di Gyomber che colpisce la traversa. Al 31’ Empoli in vantaggio con la conclusione vincente di Cutrone. Al 38’ ci provano i campani con una conclusione dalla distanza di Radovanovic che sfiora il palo. Il primo tempo si chiude con i granata sotto nel punteggio. Al 9′ della ripresa grande occasione per l’Empoli con un colpo di testa di Cutrone da pochi passi che termina a lato. Al 10′ grande chance per i salernitani con un’inzuccata a botta sicura di Bonazzoli parato miracolosamente sulla linea da Vicario. All’11’ contropiede azzurri con Cutrone che colpisce il palo. Al 16′ doppia occasione Empoli: prima con Verre ribattuto, poi Bajrami con un grande intervento di Sepe che respinge in angolo. Al 31’ pareggio della Salernitana con una splendida rovesciata di Bonazzoli. Al 39’ calcio di rigore per la Salernitana: dal dischetto calcia Perotti, ma para Vicario. Finisce 1-1 e i ragazzi di Nicola conquistano il settimo risultato utile consecutivo.