CALCIO – RAMMARICO NAPOLI

NAPOLI 1

ROMA 1

NAPOLI: Meret, Zanoli, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui, Anguissa, Lobotka (57’ Zielinski), Fabian Ruiz (68’ Demme), Lozano (68’ Elmas), Osimhen (83’ Mertens), Insigne (83’ Juan Jesus). All. Spalletti

ROMA: Rui Patricio, Mancini (84’ Carles Perez), Smalling, Ibanez, Karsdorp, Sergio Oliveira (75’ Veretout), Cristante (46’ Mkhitarian), Pellegrini, Zalewski (75’ El Shaarawi), Zaniolo (86’Afena), Abraham. All. Mourinho

Arb.: Di Bello di Brindisi

Reti: 11’ Insigne (N), 91’ El Shaarawy (R)

Amm.: Koulibaly (N), Zanoli (N), Lozano (N), Insigne (N), Zaniolo (R)

“Bisognava gestire meglio la palla nel finale”. Luciano Spalletti commenta così il pareggio contro la Roma. “La partita è stata condotta per lunghi tratti bene, avevamo di fronte una squadra che è forte, però l’amarezza è per la fase finale perché non siamo stati bravi a gestire la palla come mi aspettavo. Il gol poteva essere evitabilissimo, avevamo centrocampisti freschi e qualcosa non ha funzionato. Non siamo stati fluidi nel giro palla ma eravamo messi bene. Forse l’uscita di Lobotka ci ha condizionati per la conduzione del gioco, ma bisognava fare qualcosa di più in fase di palleggio. Dico che abbiamo espresso un buon calcio in questa stagione, poi è chiaro che si va a periodi. Secondo me il risultato di oggi ci penalizza nell’ottica dell’alta classifica, ma rende dignità al nostro atteggiamento in campo. Sicuramente dovevamo far valere di più il nostro gioco nel finale”.