CALCIO – PRIMAVERA, SALERNITANA: IANNONE GIOIA E RIMPIANTO

CALCIO – PRIMAVERA, SALERNITANA: IANNONE GIOIA E RIMPIANTO

27 Marzo 2021 Off Di Mimmo Ascolese

SPEZIA 3

SALERNITANA 1

SPEZIA: Pucci, Scieuzo, Gabelli (37’ st Colombo), Martini (37’ st Sommovigo), Andreani, Bertola, Leoncini, Pietra, Pinto (37’ st Gaeta), Nobile, Daniello (1’ st Sakho). A disp.: Vannucchi, Franzoni, Magistrelli, Scremin, Giorgi, Vietina, Mulattieri, Masi. All.  Bonacina

SALERNITANA:  Campisi, Guzzo, Perrone, Pezzo, Di Micco, Piervenanzi, Arena (10’ st De Iorio), Vignes (24’ st Bruschi), Iannone, Del Regno (14’ st Dommarco), Palmieri (24’ st Cannavale). A disp.: Barone, De Lucia, Villani, Panariello, Panarese, Capaccio, Idioma. All. Procopio

Arb. Panettella di Gallarate

Ass.: Boggiani di Monza – Zanellati di Seregno

Reti: 35’ pt Iannone (SA), 20’ st Pinto (SP), 35’ st Sakho (SP), 37’ st Leoncini (SP)

Amm.: Martini (SP)

Ang.: 6-3

Rec.: 2’ st.

Al centro sportivo “Ferdeghini” la Salernitana primavera esce sconfitta contro lo Spezia. Al 20’ ci provano i padroni di casa con una conclusione di Pietra, si fa trovare pronto Campisi. Al 35’ granatini in vantaggio: retropassaggio errato della difesa ligure intercettato da Iannone che calcia dalla distanza e beffa Pucci trovando il gol che vale lo 0-1. Al 42’ calcio di rigore per la Salernitana: dal dischetto va Iannone ma Pucci si supera e nega il raddoppio. Il primo tempo si chiude con i granatini avanti nel punteggio. Al 20’ della ripresa c’è il pareggio dello Spezia: cross di Scieuzo per Pinto che trova il gol dell’1-1. Al 35’ raddoppio dei liguri con Sakho. Al 37’ tris dello Spezia con Leoncini che approfitta di un’incertezza della retroguardia granata. Al 45’ Salernitana pericolosa con una punizione di Iannone respinta da Pucci. Finisce 3-1.

“Nel primo tempo abbiamo fatto una grande partita, siamo andati in vantaggio e abbiamo avuto anche l’occasione per raddoppiare. Nella ripresa abbiamo avuto un calo fisico, dovuto alle tante gare ravvicinate, mentre loro venivano da diverse settimane senza giocare ed erano più freschi. C’è il rammarico di non aver chiuso la partita nella prima frazione di gioco perchè la squadra lo avrebbe meritato per come stava interpretando la gara”. Queste le parole del tecnico della Primavera granata Gianluca Procopio al termine di Spezia-Salernitana. “Alcuni errori nel finale hanno condizionato una gara giocata bene dalla squadra. Commentare una sconfitta dopo questa partita brucia. I ragazzi hanno confermato di avere l’atteggiamento giusto e dobbiamo continuare a lavorare per crescere”.