CALCIO – PRIMAVERA: LA SALERNITANA NON RIESCE A RIALZARSI

CALCIO – PRIMAVERA: LA SALERNITANA NON RIESCE A RIALZARSI

6 Febbraio 2021 Off Di Mimmo Ascolese

PISA 3

SALERNITANA 1

PISA: Falsettini, Romeo, Mauro, Romiti, Gaffi, Del Rosso, Arapi, Sibilio (1’ st Mazzei), Susso (45’ st Pasquini), Andreano (45’ st Penco), Cenni. A disp.: Colnago, Selmi, Edu, Bertini, Hanxhani, Munno, Sabia, Falconi, Panattoni. All. Paffi.

SALERNITANA: Campisi, Guzzo (30’ st Piervenanzi), Gambardella, Russo (30’ st Visconti), Di Micco, Gilberti, Cannavale (1’ st Arena), Pezzo, Guida, Vignes (30’ st Dommarco), Iannone. A disp.: Ciabattini, Villani, De Lucia, Cipriani, Bruschi, Perrone, Panariello. All. Rizzolo.

Arb.: Arace.

Ass.: Regattieri – Spagnolo

Reti: 6’ pt Cenni (P), 33’ pt Sibilio (P), 9’ st Guida (S), 27’ st Arapi (P)

Amm.: Penco (P), Gambardella (S), Vignes (S), Russo (S)

Ang.: 8-4

Al “Centro Sportivo Piero Masoni” la Salernitana primavera esce sconfitta contro il Pisa. Al 6’ padroni di casa subito in vantaggio: dagli sviluppi di un angolo Cenni trova il gol dell’1-0. Al 33’ raddoppio del Pisa: assist di Susso per Sibilio che realizza il 2-0 con cui si chiude la prima frazione di gioco. Al 9’ della ripresa c’è il gol della Salernitana con Guida che accorcia le distanze. Al 28’ arriva il tris del Pisa con Arapi che fissa il risultato sul definitivo 3-1.

“Anche oggi abbiamo regalato dei gol identici. Eravamo venuti convinti di poter fare bene ma dobbiamo dare tutti di più. Abbiamo regalato un tempo agli avversari e la gara si è complicata. Nella ripresa abbiamo reagito bene e siamo riusciti ad accorciare le distanze ma inevitabilmente abbiamo concesso qualcosa e siamo stati puniti”. Queste le parole del tecnico della Primavera granata Antonio Rizzolo al termine di Pisa-Salernitana. Il mister ha quindi concluso: “Dobbiamo assolutamente migliorare la fase difensiva perché subiamo troppi gol. È un periodo difficile dal punto di vista dei risultati, dobbiamo uscirne con il lavoro. Dobbiamo avere maggiore personalità nei momenti difficili”.