CALCIO – JUVENTUS-SALERNITANA: I CONVOCATI DI NICOLA

Al termine della seduta di rifinitura di questa mattina il mister Davide Nicola ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Juventus e Salernitana.

PORTIERI: Belec, Fiorillo, Sepe.

DIFENSORI: Fazio, Dragusin, Gagliolo, Gyomber, Ranieri, Ruggeri;

CENTROCAMPISTI: Bohinen, Coulibaly L., Coulibaly M., Di Tacchio, Ederson, Kastanos, Mazzocchi, Obi, Radovanovic, Zortea;

ATTACCANTI: Bonazzoli, Djuric, Mikael, Perotti, Ribery, Verdi, Vergani.

“Domani affrontiamo una squadra molto forte che ha una mentalità vincente e nell’ultimo periodo in campionato non è quasi mai andata in difficoltà. La Juventus sa essere arrembante e rallentare i tempi, è una squadra che ha un livello di gestione della partita incredibile. Hanno grande capacità tattica e calciatori capaci di essere utilizzati in più ruoli, è una squadra che può far male in qualsiasi momento. Questa partita deve servirci per migliorare la mentalità di dover essere competitivi su tutti i campi e contro qualsiasi avversario, dobbiamo andare a giocare con coraggio e voglia di proporre gioco. Ogni squadra ha dei momenti in cui concede all’avversario, dovremo sfruttarli a pieno”. Queste le parole del tecnico granata Davide Nicola intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Salernitana. “I ragazzi stanno lavorando in maniera molto intensa e questo mi fa ben sperare, siamo tutti mentalizzati nel voler fare bene” ha proseguito il mister. “Dobbiamo leggere bene i momenti della gara e cercare di non far scivolare via le partite ma restare sempre aggrappati al risultato. Servirà essere ordinati e dimostrare di aver acquisito maggiore equilibrio nelle due fasi. Credo che i cambi saranno importanti, tutti dovranno sfruttare al massimo il minutaggio che avranno a disposizione. Servirà una prestazione intensa e gagliarda per dimostrare di giocarcela contro chiunque e cercare di ottenere il miglior risultato possibile”. Nicola ha quindi concluso: “In queste settimane abbiamo voluto lavorare su un certo tipo di mentalità, è importante continuare a produrre gioco cercando di rischiare il giusto. Quello che a me interessa è vedere che stanno crescendo tutti. Vedo una bella mentalità di squadra e di questo sono orgoglioso. Vogliamo costruire il nostro percorso e sfruttare queste undici partite per fare il meglio possibile. Ci sono ancora tanti punti da poter conquistare per raggiungere il nostro obiettivo. Abbiamo la fortuna che la nostra gente ci segue ovunque, vogliamo fare una grande prestazione anche per regalare una gioia a loro”.