CALCIO – EQUIPE CAMPANIA, CIARDULLI: “UN ONORE ESSERE QUI”

CALCIO – EQUIPE CAMPANIA, CIARDULLI: “UN ONORE ESSERE QUI”

16 Luglio 2021 Off Di Mimmo Ascolese

Tra i giovani rampanti che fanno parte dell’Equipe Campania di stanza a Mugnano, c’è Paolo Ciardulli (foto di archivio dal sito ufficiale della Casertana calcio), centrocampista classe 2002 reduce da qualche mese di militanza col Giugliano. Sabato 29 febbraio 2020: una data che resterà scolpita nella sua mente. Il giorno del debutto con la Casertana, club che negli ultimi anni ha fatto esordire diversi giovani di valore e prospettiva. Pochi minuti al posto di Varesanovic, nel 2-0 serale rifilato alla Cavese, e un sogno tutto da raccontare. “Intanto vorrei esprimere il mio dispiacere per l’esclusione della Casertana dal prossimo campionato – esordisce -. Io spero che Caserta possa tornare subito nel calcio che conta. A questo club sarò sempre grato per avermi dato la possibilità di esordire tra i professionisti. Ancora oggi mi emoziono quando provo a raccontare le sensazioni che ho vissuto quel giorno. Già in settimana mister Ginestra mi disse di tenermi pronto perché c’era la possibilità che potessi giocare. Mi fece riscaldare già al termine del primo tempo e, a dieci minuti dal termine, mi disse di prepararmi perché di lì a poco sarebbe arrivato il mio momento. Quando sono entrato in campo i ricordi si sono sovrapposti, ho pensato a tutto il percorso che avevo fatto prima. Ero consapevole che per me si stava aprendo qualcosa di bello e che stavo coronando il sogno di tutti i bambini che iniziano a giocare al calcio”.

PRIMA VOLTA ALL’EQUIPE – “La macchina Equipe Campania va avanti da anni e non c’è bisogno dei miei elogi. Tanti amici mi hanno spinto ad unirmi al progetto e, dopo questi primi giorni di lavoro, ho riscontrato la bontà di una organizzazione che funziona e mette tutti nella possibilità di allenarci col sorriso. Sono molto contento e onorato di essere qui”.

CARATTERISTICHE – “In questi anni sono stato impiegato sia da play sia da mezz’ala. A me piace interpretare un pò tutti i ruoli a centrocampo, anche se fondamentalmente sono uno che corre tanto, che ci mette grinta e si sacrifica per la squadra. Penso sia questo il vestito che mi si addice di più”.