CALCIO – CAMPIONATO NAZIONALE MEDICI: SALERNO BATTE PALERMO ED AVELLINO

Giornata importante per la squadra di calcio dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, impegnata a Marina di Camerota per il Campionato Nazionale Medici Calcio. Lunedì mattina sono arrivati i primi punti in occasione del triangolare disputato presso lo Stadio Comunale di Celle di Bulgheria. Ottime le prestazioni dei camici bianchi salernitani, che, nonostante il gran caldo, hanno vinto per 2-0 entrambi i match prima contro i colleghi di Palermo, grazie alle reti dei dott. De Simone e Genovese, quest’ultimo autore di un eurogol da quasi centrocampo e poi contro l’Ordine di Avellino, in un derby che i salernitani hanno dominato dall’inizio alla fine, con gol di Tesoniero e Del Vecchio, uno degli assoluti protagonisti di questo inizio campionato. Mister Pasquale Melillo può ritenersi soddisfatto: le due vittorie arrivano a coronamento di un percorso iniziato ormai quasi un anno fa, dopo la lunga pausa per il COVID e che ha visto crescere e migliorare gara dopo gara un gruppo ricco di tanti giovani. Dopo la sconfitta per 3-2 contro i Campioni d’Italia di Cosenza (peccato per un rigore fallito negli ultimi minuti, che avrebbe regalato un pareggio più che meritato), la Scuola Medica Salernitana con le due vittorie di oggi torna prepotentemente in corsa per il passaggio al turno successivo, candidandosi come una delle possibili sorprese della manifestazione. “Siamo molto contenti, la squadra ha giocato davvero bene, ordinata in tutti i reparti del campo. Abbiamo creato tante occasioni e rischiato pochissimo in entrambe le partite. Peccato per la sconfitta di ieri, ma siamo fiduciosi. Credo che ci siamo presentati a quest’appuntamento con un gruppo competitivo. Tutti sono molto motivati: diciamo che giochiamo in casa e ci teniamo tantissimo a far bene. Questi giorni saranno importanti anche per valorizzare il nostro territorio cilentano e le bellezze di questa zona splendida della nostra provincia e ci aiuteranno a coinvolgere anche i colleghi del posto, che vorranno unirsi al nostro bel progetto, patrocinato dall’Ordine, che ringrazio come sempre per l’attenzione rivolta alle nostre iniziative” ha affermato capitan Mario Passaro, responsabile della squadra. Il torneo, iniziato domenica 19 giugno, una data simbolica per Salerno, in concomitanza dei 103 anni della Salernitana, quest’anno si svolge in Cilento. Il quartier generale delle undici squadre provenienti da tutta Italia è l’Happy Village di Marina di Camerota, mentre i due campi da gioco sono gli Stadi Comunali di Pisciotta, nella frazione di Caprioli e di Celle di Bulgheria. In questa lunga settimana di calcio ci sarà spazio anche per l’aggiornamento professionale dei medici impegnati nel campionato: si parlerà di “problematiche post-COVID e supporto integrativo”: sarà un’occasione importante per discutere di tematiche molto delicate e che sicuramente offriranno spunti di riflessione. La competizione sportiva andrà avanti fino a venerdì 24 quando ci sarà la finale prima della cerimonia conclusiva: l’obiettivo per i medici granata è di continuare su questa strada, provando a raggiungere un bel risultato alla prima partecipazione ufficiale al Campionato.