AVELLINO – L’UNIVERSITÀ IRPINA DEL TEMPO LIBERO PROTAGONISTA ALL’EX CARCERE BORBONICO

Sabato 14 maggio 2022, alle ore 16.30, presso la Sala Blu dell’Ex Carcere Borbonico di Avellino, l’Università Irpina del Tempo Libero presenta il volume “Trent’anni di storia” di Andrea Massaro, Delta Tre Edizioni. L’evento, posticipato a causa della pandemia, vuole evidenziare l’operato della storica associazione culturale avellinese (nata nel 1989) che fa capo alla presidente Rita Imbimbo, ripercorso attraverso le parole di un personaggio istituzionale come Andrea Massaro. Un volume che sottolinea l’importanza di realtà che riescono a sopravvivere nella massima autonomia e indipendenza, offrendo il loro prezioso contributo nella diffusione della cultura. Da oltre trent’anni ormai, l’Università Irpina del Tempo Libero rappresenta infatti un punto di riferimento nell’educazione permanente, sia nelle modalità classiche sia in quelle interattive e da remoto, riuscendo ad adeguarsi ai cambiamenti sociali e tecnologici. Un’Associazione che in città è diventata ormai essa stessa una Istituzione, e che si rivolge sempre di più non solo a persone della Terza Età, ma a chiunque voglia iscriversi, anche giovani, affinché possa realizzarsi un utile e importante scambio generazionale. La presentazione di “Trent’anni di storia” sarà moderata da Gianni Festa, direttore del Quotidiano del Sud, con gli interventi di Francesco Di Grezia, Rita Imbimbo, Antonio Di Martino e Anna Maria Carpenito. Presente l’editore Silvio Sallicandro. Durante l’evento, sarà proiettato il documentario a cura di Antonio Di Martino e Graziella Di Grezia. La partecipazione all’evento, patrocinato dalla Provincia di Avellino, è libera e gradita, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid 19.